Epic - Il mondo segreto

Epic - Il mondo segreto (Epic) è un film d'animazione in 3D del 2013 diretto da Chris Wedge, basato sul libro per bambini The Leaf Men and the Brave Good Bugs di William Joyce.

Trama

In seguito alla morte della madre, MK (acronimo di Mary Katherine), una ragazza diciassettenne si trasferisce nella casa del suo eccentrico padre, il Professor Bomba, che le espone la sua teoria secondo il quale la natura altro non sarebbe che un micro-cosmo abitato da minuscoli esseri (che non possiamo vedere perché vivono in maniera accelerata), MK però accoglie con scetticismo questa teoria e desidera che il padre cessi le sue ricerche. Entrambi ignorano che vicino a loro vivono effettivamente minuscoli soldati chiamati Leafman, che proteggono la foresta in cui si trova la casa del Professor Bomba da creature malvagie chiamate Boggan, armate con frecce che possono uccidere ogni cosa vivente e il cui comandante, Mandrake, progetta di distruggere la foresta. Un giovane soldato indipendente, Nod, decide di andarsene, facendo adirare il concreto comandante dei Leafmen, Ronin, che vuole che Nod impari il lavoro di squadra.La regina della foresta, Tara, consapevole dell'apparente attrazione di Ronin per lei decide di scegliere un'erede al trono e si reca a un campo di boccioli di foglie sorvegliato da Mub e Grub, due lumache, la prima disinvolta e la seconda estremamente conscia di se. La Regina Tara sceglie il baccello più piccolo come erede, ma subito dopo i Boggan attaccano. Tara scappa con il baccello e sebbene le sue guardie del corpo facciano del loro meglio per proteggerla sono sopraffatte dai numerosi Boggan. La Regina Tara usa la sua magia per rallentare gli inseguitori e viene salvata da una bambina fiore che la adora e la aiuta nella fuga. Infine sono raggiunti da Ronin che raccoglie la Regina Tara sul suo colibrì. La coppia viene attaccata da Mandrake e suo figlio Dagda, generale dei Boggan. Ronin uccide Dagda, ma Tara viene colpita da Mandrake e precipita nella foresta dalla cavalcatura di Ronin.Nel frattempo MK stufa dell'eccentricità di suo padre decide di andarsene via lasciando una nota su un monitor di sorveglianza. Prima di poter attuare il suo proposito si vede costretta ad inseguire nel bosco Osie, l'anziano carlino di Bomba con solo tre gambe e un occhio. Mentre sta cercando Osie, MK vede Tara cadere. La Regina morente da il bocciolo a MK e usa la sua magia per rimpicciolirla e prima di morire le dice di portare il baccello a una lucciola chiamata Nim Galuu. Una confusa e terrorizzata MK si unisce a Ronin e i suoi Leafmen, incontrando anche Mub e Grub che hanno il compito di mantenere in vita il baccello. Ronin scopre che Nod gareggia con altre creature e insetti in groppa a degli uccelli. Nod tradisce la parola data al brutale rospo Bufo, ma prima che questi e i suoi scagnozzi bombaci dispari e mosche scorpione possano ucciderlo Ronin interviene e lo salva. Dopo aver saputo della morte della Regina Tara, Nod si unisce con riluttanza al gruppo.Il gruppo infine trova Nim Galuu, un teatrante e custode di pergamene magiche che raccontano il passato più o meno remoto, conservate all'interno di un grande albero. Dopo aver saputo della morte della Regina Tara, conduce il gruppo alle pergamene, dove MK scopre il breve messaggio lasciatole da Tara prima di rimpiccolirla con le istruzioni per essere riportata alle sue dimensioni normali. Durante un'assenza di Ronin, Nod porta MK a cavalcare un cerbiatto e tra i due nasce del tenero. Nel frattempo Bufo, che ha sentito una conversazione tra Nod e Ronin, rivela a Mandrake dove si trova il bocciolo e questi arriva e porta via il baccello, rapendo anche Mub e Grub per mantenerlo umido e in vita. Il suo malefico scopo è di farlo schiudere al buio in modo che la foresta sia distrutta per sempre. Per penetrare non visti nel territorio dei Boggan nel tentativo di recuperare il baccello, MK, Nod e Ronin si recano alla casa di Bomba per procurarsi dei travestimenti. Qui MK scopre che suo padre è quello che i Leafman chiamano "calpestatore" e che questi hanno ostacolato le ricerche di Bomba. Dopo che sono riusciti a ottenere i travestimenti, Osie (nel frattempo tornato alla casa di Bomba) vede MK e la insegue attirando l'attenzione di Bomba. Questi vede il gruppo e cattura MK, ma sviene dopo averla vista. Prima di andarsene MK segna la posizione del territorio dei Leafmen su una delle mappe di Bomba, con uno spillone rosso.Una volta raggiunto il territorio dei Boggan, una devastazione di alberi morti e putrefazione, Ronin distrae i Boggan, mentre MK e Nod salvano Mub, Grub e il baccello. Vengono però scoperti da Mandrake che richiama i Boggan per fermarli. Ronin si sacrifica per permettere la fuga di MK, Nod, Mub e Grub che riescono a fuggire. Portano il baccello alla casa madre della Regina Tara, ma i pipistrelli di Mandrake bloccano con la loro presenza la luce della luna piena così che non possa sbocciare nella luce e salvare la Foresta dalla decomposizione. Mentre i Leafmen si radunano per attaccare i Boggan, MK parte alla ricerca di suo padre per ottenerne l'aiuto, ma questi dopo aver ripreso conoscenza ha rinunciato alle sue ricerche per cercare la figlia e ha spento tutte le sue telecamere, credendo di non aver visto realmente MK e che tutti i suoi anni di ricerche l'abbiano fatto impazzire. Cambia però idea quando vede lo spillo sulla mappa.Dopo aver trovato MK, Bomba è sopraffatto dalla gioia allo scoprire di aver avuto ragione e dopo esser stato persuaso a seguirla fino a Moonhaven usa il suo iPod per imitare il suono dei pipistrelli e farsi seguire da loro. A questo punto ricompare Ronin segnato dal combattimento nel territorio dei Boggan, ma vivo. Mandrake riesce a sopraffarlo, ma Ronin viene difeso da Nod, che finalmente capisce l'importanza del lavoro di squadra. Prima che Mandrake possa ottenere la sua vittoria la luce della luna illumina il baccello durante il suo sbocciare e Mandrake viene risucchiato in un albero. Anche la foresta viene guarita della maggior parte del danno sofferto a causa dei Boggan. L'erede prescelto è la bambina fiore che aveva aiutato la Regina Tara nella fuga da Mandrake e che sognava di divenire una regina. Grub diventa un Leafman, Nod e Ronin si riconciliano.Nod e MK si baciano prima che questi venga riportata alle sue dimensioni consuete dalla nuova regina. Dopo essersi riunita col padre e esserne diventata l'assistente, la nuova famiglia mantiene contatti regolari con i suoi piccoli amici, mentre continuano le ricerche sul mondo nascosto vicino alla loro casa.

Dati Film

  • Titolo originale:  Epic
  • Paese di produzione:  Stati Uniti
  • Anno: 
  • Durata:  102 min
  • Colore:  colore
  • Audio:  sonoro
  • Genere:  animazione, avventura, commedia, epico
  • Regia:  Chris Wedge
  • Soggetto:  William Joyce
  • Sceneggiatura:  Dan Shere
  • Produttore:  Lori Forte, Jerry Davis
  • Casa di produzione:  Blue Sky Studios
  • Distribuzione (Italia):  20th Century Fox
  • Musiche:  Danny Elfman